• domenica , 8 Dicembre 2019

A cosa serve il coprimaterasso?

Lenzuola, federe, piumino e trapunte sono presenti in ogni casa. Indispensabili per offrire il giusto comfort durante il sonno, è fondamentale optare per dei prodotti di qualità.

Oltre agli elementi appena citati, però, è importante prestare attenzione ad ogni minimo particolare e proprio per questo motivo vi consigliamo di utilizzare anche un coprimaterasso. Ma a cosa serve precisamente? Scopriamolo.  

Perchè utilizzare il coprimaterasso

Il primo punto su cui ci dobbiamo soffermare è il coprimaterasso. Come ben saprete si tratta di un tessile molto importante, in quanto aiuta a proteggere il materasso, allungandogli la vita nel corso del tempo.

Si tratta in pratica di un lenzuolo con angoli elastici da poter posizionare fra il materasso ed il resto delle lenzuola in modo tale da garantire la giusta protezione.

A tal proposito, dovete sapere che il coprimaterasso favorisce la dispersione dell’umidità corporea e previene l’insorgere di allergie, tenendo il materasso lontano dalla polvere che si trova sotto al letto. Non è un caso, quindi, che il coprimaterasso sia particolarmente consigliato per persone allergiche o con particolare patologie.

Oltre a tener lontani polvere e acari, il coprimaterasso aiuta anche a combattere lo sporco, aiutando ad ottenere un alto livello di igiene.

A tal fine è importante lavarlo ad alte temperature. A 60°, infatti, l’igienizzazione è massima e tale temperatura favorisce l’eliminazione totale degli acari della polvere.

Tra le altre motivazioni valide per cui si consiglia di utilizzare il coprimaterasso, si annovera anche la capacità di questo prodotto di rendere il materasso più morbido e accogliente, favorendo di conseguenza il sonno.

Ad ognuno il suo coprimaterasso

Generalmente i coprimaterassi sono dotati di elastici che aiutano a restare saldamente appoggiati al materasso.

È un elemento ideale per fungere da correttore quando il proprio materasso risultato troppo rigido, inoltre, aiuta ad ammortizzare in maniera adeguata il peso di chi vi si appoggia, contribuendo a ridurre i punti di pressione.

Al contrario, se il materasso è troppo morbido e il corpo tende a sprofondare, allora aiuta ad ottenere il giusto livello di rigidezza. Se poi utilizzate due materassi affiancati, allora vi interesserà sapere che il coprimaterasso aiuta ad evitare la poco gradita sensazione di separazione tra i due, dando invece l’impressione di dormire su un unico letto matrimoniale.

Ovviamente in commercio sono disponibili vari tipi di coprimaterassi, ognuno in grado di adattarsi alle diverse esigenze personali e di budget. A tal fine, vi ricordiamo che i prodotti migliori sono senz’ombra di dubbio quelli in fibre naturali, in quanto termoregolatori, risultando in questo modo in grado di rendere il letto fresco d’estate e caldo d’inverno.

Facile da utilizzare su ogni tipo di materasso, il coprimaterasso può avere uno spessore compreso tra 3 e 9 cm.

Ideale nel caso in cui vogliate dare nuova linfa al vostro letto datato, è anche la soluzione giusta anche nel caso in cui abbiate deciso di acquistarne uno nuovo, poiché, sarete sicuri di poter dormire in un ambiente pulito, in grado di garantire il giusto comfort.

Related Posts