• domenica , 8 Dicembre 2019

Quanto possono costare i servizi di un’agenzia investigativa?

State pensando di assumere un investigatore privato per risolvere una questione che vi è poco chiara ma non avete idea dei costi? Per farsi un’idea di quanto dovrete spendere per avere un buon detective a disposizione, si sono alcune considerazioni da fare, soprattutto se è la prima volta che avete a che fare con un’agenzia investigativa

Scegliere un investigatore privato non è affatto semplice e i fattori da valutare sono diversi, sicuramente conviene affidarsi ad agenzie investigative conosciute e riconosciute, che hanno una certa esperienza e storie alle spalle e che sono in grado di offrire sicurezza e competenza.

Sono da evitare le agenzie investigative fantasma, quelli che non hanno una sede fisica o con cui non è possibile entrare in contatto diretto di persona ma solo tramite telefono o e-mail.

Inoltre, un requisito fondamentale è avere l’autorizzazione dalla Prefettura per svolgere l’esercizio della professione obbligatoria per legge.

E i costi? Sicuramente l’agenzia investigativa tariffe è importante, perché non bisogna accedere a questi servizi senza avere un’idea dei costi che si dovrà affrontare, ma non bisogna rendere il prezzo un fattore discriminante.

Come scegliere un buon investigatore privato

La scelta va fatta tenendo in considerazioni i servizi proposti e il tipo di esigenze che si ha bisogno di soddisfare; l’agenzia investigativa contattata deve avere un team competente e multidisciplinare, essere in grado di risponde a tutte le realtà complesse della società; deve utilizzare strumenti tecnologici e all’avanguardia, investire nella formazione dei dipendenti.

Ogni investigatore deve avere un’ottima conoscenza del settore di competenza e della sua normativa; i costi dell’agenzia e dell’investigatore non devono essere fuori mercato, né in rialzo e né in ribasso.

Cosa incide sul prezzo dell’investigatore privato?

A fare le tariffe dell’investigatore privato incidono la professionalità e la competenza, che sono le prime due variabili importanti, fare una valutazione non è sempre semplice, è possibile effettuare ricerche online, chiedere un riscontro a chi già ne ha usufruito, fare un colloquio preliminare per farsi un’idea.

Altri due fattori fondamentali sono l’etica professionale e la riservatezza, deve essere in grado di svolgere il suo lavoro nel rispetto della privacy generale e tutelare i propri clienti; la qualità dei servizi e l’efficacia incidono sul prezzo, un servizio di qualità ha un determinato costo dettato da una tariffa oraria, così come l’anzianità e le competenze, la strumentazione utilizzata, la velocità di spostamento e di reperimento delle informazioni.

Le agenzie investigative più competitive ai affidano alle certificazioni di enti terzi per la qualità dei processi e la sicurezza delle informazioni.

Come avere tutte queste informazioni a disposizione?

La miglior costa è chiedere un colloquio preliminare con l’agenzia investigativa, dal primo incontro si riesce a comprendere molto e a reperire tutte le informazioni utili per capire il servizio che si sta acquistando.

Durante il primo incontro è importante chiedere come si svolgeranno le indagini, che strumenti tecnologici verranno usati, quale sarà la tecnologia investigativa usata e avere un preventivo approssimativo dei costi che l’azione investigativa potrebbe avere.