• martedì , 12 Novembre 2019

Uscire con una Escort è legale in Italia?

Negli ultimi anni il fenomeno degli appuntamenti con le Escort è notevolmente cresciuto, sono sempre di più gli uomini che decidono di provare l’esperienza di un’uscita con un’accompagnatrice professionista, mentre altri, restano ancora nella loro curiosità per paura di poter commettere qualche reato.

Incontrare una escort è legale o no in Italia? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza, in modo da rassicurare chi vorrebbe avere un incontro piccante, per esempio, con una Escort a Venezia, ma non ha il coraggio di fare il passo perché timoroso di infrangere la legge.

Il primo concetto da fissare è il seguente: in Italia la prostituzione è legale, mentre è illegale l’induzione o lo sfruttamento della prostituzione.

Questo che vuole dire? Che una persona può liberamente e consapevolmente prostituirsi, ma non è assolutamente legale il comportamento di chi costringe qualcuno a prostituirsi o ne sfrutta le prestazioni per intascare soldi o altri benefici.

Per quanto riguardo le escort, è legale consumare un rapporto intimo in casa propria ma non lo è se questo avviene in un luogo pubblico, in realtà questo vale per chiunque, la pena sono una sanzione amministrativa prevista per atti osceni in luogo pubblico.

Le escort: gli incontri sono legali?

Il dubbio che assale moltissimi uomini è che non li spinge a fare il passo del contattare una escort risiede nella paura di star facendo qualcosa che va contro la legge, ma la verità è che incontrare una escort è sempre legale.

Non c’è nessun reato, nessuna sanzione di tipo amministrativo, assolutamente nulla che penalizza o punisce questo comportamento.

Anche negoziare le prestazioni con la Escort sulla strada, in pubblico, non è un comportamento che viene sanzionato, così come non viene sanzionato il comportamento del cliente che, terminato l’incontro, riaccompagna nuovamente la Escort nel proprio luogo di lavoro.

Insomma, qualsiasi tipo di comportamento sia legato alle varie fasi dell’incontro con l’accompagnatrice, non è motivo di sanzioni o pene.

Quando incontrare una Escort diventa illegale?

È chiaro che non ci sono motivi che devono portare a preoccuparsi o ad agitarsi se si sta pensando di uscire con un’accompagnatrice professionista, in Italia però ci sono delle regole ben chiare legate a questo settore, assolutamente condivisibili e che vanno rispettate.

Il sesso a pagamento diventa illegale se svolto in un luogo dove sono presenti dei minori, per cui, non è possibile esercitare la professione se nei dintorni ci sono minorenni, quindi nei pressi di palestre, scuole, parchi giorni e posti dove è facile incontrare bambini.

Tutti questi luoghi sono zone off limits per ciò che riguarda gli incontri con le Escort, prima di fissare un appuntamento è bene accertarsi di aver scelto accuratamente un posto adatto.

L’Escort può tranquillamente passeggiare in luoghi pubblici anche per cercare dei clienti, ma non deve commettere atti contrari al pubblico pudore, per cui, dovrà indossare un abbigliamento adatto che non turbi gli altri.

Ovviamente, il rapporto con la Escort diventa illegale se si consuma in un luogo pubblico, la sanzione amministrativa legata a questo comportamento va da 5.000 fino a 10.000 euro.

Infine, bisogna anche avere rispetto totale per la Escort e avere la sua piena consensualità ad avere rapporti, nel caso si dovesse rifiutare, l’eventuale costrizione sarebbe un reato gravissimo, il cliente potrebbe essere accusato di violenza sessuale.

Per cui è chiaro che andare con una Escort non è assolutamente illegale, ma alcuni comportamenti che girano attorno, se irrispettosi di alcune regole di pubblico pudore, possono creare problemi e portare a sanzioni, a volte anche importanti.

Dove incontrare una Escort?

Come prima cosa, il consiglio è quello di evitare, se possibile, di conoscere la Escort in mezzo alla strada, molto meglio preferire un approccio online, magari utilizzando uno dei tanti portali dedicati agli appuntamenti con le Escort.

Non solo si ha la possibilità di conoscere prima alcune cose della donna in questione, ma si conserva l’anonimato e non si da troppo nell’occhio.

Contattare online una escort è molto semplice: dopo aver fatto una ricerca delle accompagnatrici presenti nella propria zona, si possono visionare tutti i profili presenti fino a trovare quello della Escort di maggiore interesse.

Il primo approccio avviene tramite chat privata, è sufficiente mandare un messaggio e attendere la risposta della escort, solitamente, dopo qualche scambio di battuta si passa allo scambio di Skype o direttamente del numero.

Attraverso una chiamata o videochiamata è possibile mettersi d’accordo sull’incontro, parlare dei servizi offerti e quelli richiesti e scoprire la tariffa della professionista.

Dopo aver trovare un punto di incontro su tutto ciò che si desidera, si passa alla scelta del luogo per dare inizio all’appuntamento.

Il consiglio è quello di cercare un luogo informale, elegante, piacevole, dove incontrarsi per chiacchierare un po’, mangiare qualcosa e sorseggiare del buon vino, poi successivamente, spostarsi altrove per avere la giusta intimità.

Se non avete problemi a portarla a casa vostra, potreste concludere la serata tra le lenzuola del vostro letto, se preferite un posto neutro, potreste prendere una bella stanza di albergo. Raramente, sarà l’escort a proporvi di andare da lei, a meno che non viva da sola e non abbia deciso di usare il proprio appartamento per concludere gli incontri, ma sono davvero poche le professioniste che lavorano in questo modo.

Ricordate che il pagamento della prestazione dovrà avvenire a inizio dell’appuntamento e in contanti, dovrete mettere i soldi in una busta e porgerli senza dare troppo nell’occhio; mai fare l’errore di pagare a fine serata, nessuna escort accetta questo tipo di comportamento.

Infine, ricordate che la Escort è un’accompagnatrice professionista e quello che fa lo fa per lavoro, ma è soprattutto una donna, per cui cercate di corteggiarla e metterla a proprio agio, non pensate solo al vostro piacere ma anche al suo.

Farla stare bene potrebbe essere utile nel caso in cui decidiate di ricontattarla per un altro appuntamento, si ricorderà dell’esperienza positiva e sarà ben propensa di accettarvi anche come cliente abituale.

Related Posts