• venerdì , 24 Settembre 2021

Il rinforzo muscolare e la fisioterapia

Infortuni, interventi chirurgici e altre patologie specifiche, possono portare a un indebolimento generico del sistema muscolare.

La fisioterapia, tramite alcuni esercizi mirati, mira allo sviluppo della massa muscolare in seguito a questi eventi traumatici.

fisioterapia

Gli esercizi di rinforzo muscolare non sono solo quelli relativi al sollevamento pesi per sviluppare massa, ma anche di più specifici per il benessere dei muscoli essenziali per la salute.

La condizione di atrofia muscolare, ovvero, l’indebolimento della muscolatura, può avere diverse origini.

Può essere dovuta a un evento traumatico come un incidente, oppure, per un lungo periodo di immobilizzazione dopo un intervento chirurgico o, causato da traumi di minor spessore che, hanno portato il muscolo ad atrofizzarsi.

Gli esercizi di fisioterapia per il rinforzo muscolare sono vari e possono coinvolgere diversi muscoli del corpo. Citiamo gli isometrici, le adduzioni e le abduzioni, oltre che gli squat e gli esercizi propriocettori e mirati al recupero della stabilità.

Gli esercizi per il rinforzo muscolare

Citiamo alcuni esercizi consigliati soprattutto dopo operazioni chirurgiche di ogni tipo, traumi o infortuni e patologie muscolari come l’osteoartrite e relativi problemi femorali e della rotula.

Sono esercizi efficaci anche in condizioni di normalità. Alcuni studi affermano che l’uomo perde una minima percentuale di massa muscolare per ogni anno di vita. Il che comporta che più si va avanti con l’età e più è probabile che l’apparato scheletrico non abbia l’adeguato sostegno da parte dei muscoli.

Medici, fisioterapisti e preparatori sportivi consigliano di effettuare esercizi di rinforzo e mantenimento della massa muscolare e del tessuto osseo almeno due volte a settimana. L’allenamento costante e corretto aiuta a mantenere in salute ed efficiente la muscolatura, oltre che fornire benefici mentali e umorali.

Ecco alcuni esercizi da poter fare in casa. Tuttavia, è consigliato recarsi presso un centro di fisioterapia per essere seguiti da personale specializzato.

Esercizio 1

Puoi alzarti e sederti dalla sedia tenendo la schiena dritta. Porta il busto leggermente in avanti e alzati, poi porta le mani sulle ginocchia e siediti nuovamente. Ripetere 10 volte.

Esercizio 2

Mettiti sulle punte o sui talloni, posizionati con la schiena dritta e poggia le mani su una sedia. Sposta il peso sui talloni nel primo esercizio e sulle punte nel secondo, poi ripristina il baricentro, spostando il peso centralmente.

Per svolgere questi esercizi, indossa sempre delle scarpe comode e adatte. Se durante l’esercizio avverti qualsiasi tipo di dolore, interrompi i movimenti. Fa una pausa, riprova e se il dolore si ripresenta, evita l’esercizio e rivolgiti al fisioterapista.

Related Posts

Comments are closed.