• venerdì , 23 Luglio 2021

Perché conviene installare i finestrini oscurati sulla propria macchina? Ecco i vantaggi

L’oscuramento dei vetri è un’operazione molto frequente, ormai vedere auto che circolano per strada con i finestrini oscurati è un evento quotidiano. I motivi che possono spingere una persona ad oscurare i finestrini della propria auto possono essere molteplici, in genere è un’operazione che viene effettuata in primo luogo per conferire un aspetto più sportivo ad una vettura.

Ovviamente questo non è l’unico motivo, i vetri oscurati infatti sono rinomati anche per garantire maggiore privacy mentre si è all’interno del veicolo. Poco tempo fa, infatti, erano i politici ed i personaggi famosi ad utilizzare questo metodo per proteggersi da occhi indiscreti, ma ad oggi sono diverse le persone che scelgono di applicare pellicole oscuranti ai vetri della propria auto.

Per poterlo fare in concreto è possibile scegliere tra due alternative: applicare una pellicola oscurante sui finestrini, oppure oscurare vetri auto senza pellicola, sostituendo i vetri della propria vettura con dei nuovi vetri, però oscurati.

Senza ombra di dubbio la prima alternativa risulta essere quella maggiormente adottata, il motivo è semplice. Le pellicole hanno un costo nettamente inferiore rispetto ai vetri oscurati direttamente dalla casa madre. Inoltre in questo caso, è previsto l’obbligo di omologazione. Il che significa, in termini pragmatici, sborsare ulteriori soldi per poter circolare in strada senza avere problemi con le forze dell’ordine.

In conclusione, questo metodo, rispetto al metodo con la pellicola, è molto più costoso, perché si arriva a spendere intorno ai 300/400 euro per ciascun vetro, con una spesa complessiva che si aggira intorno ai 1000 euro, a seconda della vettura.

Vantaggi e svantaggi dell’oscuramento vetri

I vantaggi che derivano dall’avere i finestrini oscurati sulla propria macchina sono molteplici e non si esauriscono di certo nel miglioramento estetico del veicolo. Come già detto, il primo vantaggio dell’oscuramento dei vetri riguarda una maggiore privacy, in quanto in questo modo si può ridurre la visibilità all’interno dell’abitacolo, rendendo le figure dei passeggeri  poco riconoscibili.

Ovviamente tale vantaggio riguarda solo ed esclusivamente le persone che viaggiano sui sedili posteriori, ad oggi non è possibile applicare le pellicole oscuranti sui finestrini anteriori. Inoltre, oscurando i vetri si può ottenere un effetto estetico molto piacevole, dando l’impressione che i profili siano più snelli e slanciati nelle auto lunghe e più importanti nelle vetture di grandi dimensioni.

Non a caso, moltissimi suv e macchine voluminose circolano in giro con i finestrini oscurati. I vetri oscurati, inoltre, funzionano come se fossero delle tendine capaci di riparare i vetri dal sole, pertanto proteggono gli interni ed i passeggeri del veicolo dai raggi UV.

A tutti infatti, almeno una volta nella vita, è capitato di vedere gli interni sbiaditi o comunque rovinati a causa dei raggi solari, ebbene, grazie ai finestrini oscurati, è possibile dire addio a questo fastidioso inconveniente. Quando l’oscuramento viene effettuato con la pellicola, inoltre, si possono trattenere le schegge di vetro in caso di incidenti oppure atti vandalici. In poche parole, grazie alle pellicole oscuranti è possibile anche aumentare il livello di sicurezza all’interno del veicolo.

Tuttavia, potrebbero esserci anche degli svantaggi correlati a questa operazione. Infatti, la poca capacità di filtrare la luce, potrebbe rendere un po’ più difficile la marcia durante le ore notturne. È questo infatti uno dei motivi che ha spinto il legislatore a proibire l’istallazione di queste particolari pellicole né sul parabrezza né sui finestrini anteriori. Anzi, è bene precisare che è sicuramente vero che attualmente è possibile installare la pellicola oscurante sul lunotto (e sui finestrini posteriori) tuttavia, se la macchina non dovesse avere gli specchietti, non è possibile oscurare il lunotto.

Se le pellicole sono state istallate correttamente, e si tratta di prodotti di qualità conformi alle normative europee, oppure la sostituzione dei vetri è stata effettuata in modo adeguato, non ci sono altri svantaggi.

In caso contrario, potrebbero esserci, invece, degli effetti estetici sgradevoli che, però, non compromettono la funzionalità della vettura. È per questo che, in genere, si consiglia di rivolgersi solo ed esclusivamente ad officine specializzate in questo particolare settore. Se non si ha la giusta esperienza e gli attrezzi giusti, si rischia di buttare solamente soldi ed ottenere un risultato tutt’altro che soddisfacente.

 Inoltre, se ci si affida a dei professionisti, è possibile star certi sull’omologazione delle pellicole stesse. È vietato infatti, circolare per strada con pellicole non conformi ai parametri sovranazionali.

Rimozione dei vetri oscurati

Tutti, o quasi, coloro che sono interessati ad installare sui propri finestrini le pellicole oscurate si fanno sempre la solita domanda: È possibile rimuovere le pellicole oscuranti dai vetri? Ebbene, la risposta non può che essere affermativa, tuttavia, occorre procedere con cautela. Se si ha intenzione di rimuovere le pellicole precedentemente istallate, è fortemente consigliato rivolgersi a centri specializzati.

Ovviamente se si ha una certa dimestichezza è possibile anche affidarsi al classico “fai da te”, in caso contrario,  è sconsigliato improvvisare.  Una prima tecnica per la rimozione, consiste nell’utilizzo di un pulitore a vapore: basta azionarlo e dirigerlo in direzione della pellicola, ricoprendo l’intera superfice. A seguito di questa operazione, la colla si ammorbidirà e potrà essere agevolmente rimossa.

Ovviamente il lavoro non finisce qua, la pellicola infatti, una volta rimossa potrebbe lasciare sulla superfice dei fastidiosissimi aloni o residui. Per rimuovere i residui è sufficiente utilizzare un panno asciutto ed un prodotto spray.

Se tale tecnica non dovesse essere sufficiente è necessario tagliare la pellicola con una lametta da barba oppure un taglierino, facendo attenzione a non graffiare il vetro, ed iniziare a tirare la pellicola, aiutandosi con una soluzione di acqua e sapone per staccare la colla. In entrambi i casi, si tratta di operazioni molto lunghe, che non assicurano un risultato ottimale.

Quindi è fortemente sconsigliato intraprendere la rimozione fai da te delle pellicole se non si ha molto tempo a disposizione. Per quanto concerne  le macchine con vetri neri di fabbrica, o alla quale sono stati rimossi i vetri chiari per istallarne di scuri, invece, tornare ai vetri non oscurati non è così semplice. Infatti, bisogna provvedere nuovamente alla rimozione dei cristalli presso in un centro specializzato per poter installare dei cristalli chiari, con costi molto elevati.

Related Posts

Comments are closed.