• mercoledì , 8 Aprile 2020

Infissi e finestre, quali sono i materiali migliori?

Scegliere gli infissi e le finestre di casa è senz’ombra di dubbio molto importante. In fin dei conti si tratta di alcuni degli elementi essenziali delle propria abitazione, in grado di dare un tocco in più, ma soprattutto garantire il giusto isolamento sia dal punto di vista acustico che termico. Ma quali sono i materiali migliori? Scopriamolo assieme!

Infissi e finestre di qualità

A partire dagli infissi in legno, passando per quelli in alluminio, fino ad arrivare alle finestre in PVC, sono davvero tanti i materiali disponibili. Come è facile intuire, ognuno presenta delle proprie peculiarità che lo rendono più idoneo in determinate situazioni piuttosto che in altre.

A tal fine vi consigliamo di prendere dapprima le misure, verificare l’esposizione, l’altezza dell’edificio e l’ubicazione. Solo sapendo i vari aspetti, infatti, è possibile fare la scelta giusta. A tal proposito dovete sapere che generalmente l’utilizzo di infissi in alluminio a taglio termico è consigliato in presenza di finestre di grandi dimensioni, se si preferiscono profili molto snelli e luminosi, ma anche usufruire della possibilità di optare per qualsiasi tipo di colore interno ed esterno.

I serramenti in Pvc, a loro volta, sono particolarmente consigliati quando si vogliono  contenere i costi iniziali e le finestre hanno dimensioni normali. Tra gli altri motivi per cui in molti prediligono questa tipologia di serramenti consiste nel fatto di essere un infisso caldo al tatto.

Se tutto questo non bastasse, dovete sapere che l’alluminio presenta tendenzialmente una buona stabilità meccanica e una ferramenta superiore al PVC. Per quanto riguarda la verniciatura, invece, non si rilevano particolari differenze, anche perché non risulta necessaria per nessuna delle due tipologie.

Scegliere il materiale in base alle esigenze

Una volta viste le principali differenze tra infissi e finiste in PVC e alluminio, non possiamo non citare tra i materiali migliori il legno. Da sempre utilizzato per realizzare manufatti in grado di garantire la massima resistenza e durata nel tempo, dall’altro canto necessitano di una buona manutenzione. Solo in questo modo, infatti, è possibile usufruire appieno della qualità di questo tipo di materiale.

Quando ci si trova a scegliere infissi e finestre, poi, non si può non considerare il risparmio energetico. In tal senso è bene sapere che dal punto di vista dell’isolamento l’alluminio a taglio termico di ultima generazione presenta le stesse prestazioni delle finestre in PVC e legno. Allo stesso tempo, oltre al lato teorico, bisogna considerare l’aspetto pratico, sapendo che l’alluminio essendo più stabile può garantire prestazioni più durature nel tempo.

Oltre ad essere un elemento importante della casa per la loro funzionalità, infissi e finestre presentano rivestano un importante ruolo anche dal punto di vista del design. A partire dai colori, passando per le forme, oltre ovviamente al materiale scelto, ogni elemento contribuisce a personalizzare e rendere unica la propria casa.

Anche perché, che preferiate optare per l’alluminio, piuttosto che per il legno o il PVC, avrete solamente l’imbarazzo della scelta.

Soffermandoci sulle finestre in PVC, poi, è bene ricordare che nel corso degli ultimi anni si è registrato un considerevole incremento di utilizzo, grazie alle varie evoluzioni sia nel campo prestazionale che dell’innovazione estetica, che hanno permesso di renderli adattabili ad ogni tipo di ambiente e molto più durature nel tempo.

A loro volta gli infissi in alluminio permettono di avere un affetto accogliente, mentre il legno è ottimo in ogni tipo di contesto.

Related Posts