• martedì , 1 Dicembre 2020

Quali sono i materiali isolanti

Quando si parla di isolamento termico ci si riferisce a dei particolati sistemi atti ad isolare un ambiente termicamente (e di conseguenza anche acusticamente). Generalmente l’isolamento termico avviene per mezzo di pannelli isolanti, noti anche come pannelli sandwich o come pannelli coibentati, composti da due lastre ed un’anima.

Ma quali sono i materiali isolanti usati per la loro realizzazione? Ci sono molteplici tipologie di materiali usati per l’isolamento termico, ognuno presenta caratteristiche tecniche diverse ma tutti sono volti l’ottimizzazione delle prestazioni energetiche dell’edificio limitando le dispersioni termiche.

Proprietà materiali isolanti

I materiali isolanti vantano la proprietà di opporsi al passaggio del calore e del suono, isolando quindi l’area che circoscrivono.

Per quel che riguarda il calore, sono considerati materiali isolanti tutti quei materiali che hanno una conduttività termica. Per quel che concerne il rumore, è doveroso distinguere tra materiali   isolanti e assorbenti.

Tipologie di materiali isolanti

L’efficienza del materiale isolante viene espressa dal coefficiente di conducibilità termica che misura la capacità di trasmettere calore. Un buon isolante vanta una bassa conducibilità, pertanto provoca poca dispersione di energia. I migliori isolanti possiedono un basso peso specifico e un ridotto contenuto di umidità.

I materiali isolanti termici si possono suddividere in quattro macro-tipologie, vediamole:

  1. Materiali Isolanti di Origine Vegetale
  2. Materiali Isolanti di Origine Minerale
  3. Materiali Isolanti di Origine Animale
  4. Materiali Isolanti di Origine Sintetica

Tra i materiali Isolanti termici di origine Vegetale troviamo la fibra di juta, la fibra di lino, la fibra di mais, la canna palustre, la fibra di cocco, la fibra di legno pressata, la fibra di legno mineralizzata, la fibra di canapa, la fibra di sughero e la fibra di cellulosa.

Tra i materiali Isolanti termici di origine minerale troviamo il vetro granulare espanso, la lana di vetro, il vetro cellulare, l’argilla espansa granulare, la calce di cemento naturale, la fibra di lana di roccia, la perlite espansa, la pomice in granuli, i granuli di vetro riciclato, la vermiculite espansa.

Tra i materiali Isolanti termici di origine animale troviamo la lana di pecora, le piume di animali.

Tra i materiali Isolanti termici di origine sintetica troviamo la schiuma di eps, il polietilene espanso, la fibra di poliestere, il polipropilene.

Ogni materiale isolante ha i suoi pro e contro. Per decidere   quale materiale isolante utilizzare è necessario in primis sapere quella che è la destinazione d’uso finale. Considerando   resistenza termica, prezzo, impatto ambientale, infiammabilità e isolamento acustico, i materiali isolanti più utilizzati sono la fibra di vetro, la lana minerale, la cellulosa, la schiuma poliuretanica, il Polistirene.

Concludendo, un buon materiale isolante deve avere una bassa dispersione di energia termica, non deve essere tossico, deve mantenere la stabilità anche sul lungo periodo, non deve essere attaccabile da muffe e parassiti, deve essere resistente al fuoco, deve essere ignifugo per natura o previo trattamento.

Grazie ai materiali isolanti si avranno case calde di inverno e fresche d’estate, si avranno bollette energetiche più basse e una casa più confortevole.

Related Posts