• venerdì , 22 Gennaio 2021

Rimedi contro l’influenza stagionale

Quest’anno più che mai si cerca di evitare di contrarre la classica influenza stagionale che, con la pandemia in corso, potrebbe essere scambiata per Covid 19. Ma non contrarre l’influenza è importate per tanti altri motivi. La vaccinazione, altamente consigliata e per la quale è stata fatta una fitta campagna, non è purtroppo disponibile per tutti e comunque ci sono persone che, per   motivi di salute o altri motivi non la farebbero neppure se disponibile. 

E’ però possibile mettere in atto tutta una serie di comportamenti volti a rinforzare il sistema immunitario ed evitare così di contrarre l’influenza stagionale. La salute si può infatti proteggere anche adottando comportamenti corretti, ad esempio a tavola attraverso una dieta corretta, adeguata che garantisca l’apporto di tutti i nutrienti necessari a proteggere la nostra salute.

Consigli utili

Le idee ci arrivano dalla tradizione contadina, i nostri nonni un tempo sapevano esattamente come fare durante i mesi freddi. Una dieta a base di legumi come ceci, farro, fagioli è importante per proteggersi. Si possono per preparare preziose e gustose zuppe che contengono ferro e sono ricche di fibre e che aiutano l’organismo a smaltire i sovraccarichi migliorando le funzionalità intestinali.

Inoltre, la frutta (di stagione) è un alleato preziosissimo per la nostra salute e per contrastare l’influenza stagionale.

È scientificamente provato  che una dieta a base di vitamina C e sali minerali rappresenti un rimedio efficace contro le malattie da raffreddamento. E’ inoltre risaputo che l’alto contenuto di questa vitamina negli agrumi, ma anche nei kiwi, ha un effetto benefico contro le scorie (radicali liberi) che indeboliscono l’organismo e che sono prodotte in grandi quantità durante nel periodo invernale proprio dal nostro corpo.

Invece di abusare di sostanze multivitaminiche,  è meglio orientarsi sul consumo di agrumi e tutta la frutta e verdura di stagione, consumando spremute e centrifugati. Gli agrumi non sono solo buoni da mangiare ma possono essere usati anche come rimedi per alcuni malanni tipici di stagione. Ad esempio,  si possono fare gargarismi con succo di due limoni diluiti in mezzo bicchiere d’acqua e sale per combattere il mal di gola. O ancora, contro il raffreddore, è sufficiente  tagliare un limone in due, versarne un po’ di succo nel palmo della mano e aspirarlo.

Si può sedare la tosse  bevendo il succo di un limone con un cucchiaio di miele.

In caso di  gola infiammata, si possono fare degli sciacqui con un infuso di acqua bollente e foglie di basilico fresco, o con 6 cucchiai di aceto di mele aggiunto a mezzo bicchiere di acqua. Per la raucedine si può bere un centrifugato di carote fresche e un cucchiaino di miele.

La tradizione contadina ci tramanda anche rimedi casalinghi per risolvere i  problemi bronchiali: si prepara un  decotto con 2 o 3 cucchiai di semi di lino, acqua e mezzo bicchiere di vino rosso fatti bollire per 2 o 3 minuti. Il tutto si versa su una salvietta di cotone o di lino che si piega,  si poggia sul petto, e si tiene fino a che non si raffredda.

Pomodori crudi molto maturi o succo di pomodoro rimette  in forma. A tavola dunque si può rafforzare il nostro sistema immunitario e si può combattere e prevenire l’influenza stagionale.

Related Posts