• domenica , 4 Dicembre 2022

Come funziona il rimboschimento di un terreno con l’utilizzo di shelter per le piante?

Dei validi alleati in quella che è comunemente chiamato rimboschimento artificiale sono gli shelter per piante. Vediamo innanzitutto che cosa si intende con il termine rimboschimento da non confondere con imboschimento. Con il primo ci si riferisce a un processo attraverso il quale su un terreno privo di vegetazione si procede all’impianto di arbusti e alberi di specie autoctone. Questa operazione può avvenire sia attraverso la mano dell’uomo, che si prodiga piantando in prima persona alberi adatti a quel tipo di suolo, oppure è madre natura stessa che, con l’aiuto degli uccelli e del vento, fa in modo che ci sia una colonizzazione forestale. Anche con l’imboschimento si procede all’impianto di alberi ma si diversifica dal primo perché l’imboschimento avviene su terreni in cui non è mai stato presente un bosco.

Shelter per piante, funzioni

Quando è l’uomo a prendersi l’impegno di rimboschire un appezzamento di terreno per uso forestale, che per vari motivi si ritrova spoglio di un numero considerevole di alberi, può contare sull’ausilio degli shelter per piante se vuole proteggere i nuovi alberi da tutto ciò che ne potrebbe pregiudicare il pieno sviluppo. Difatti, la funzione principale degli shelter per piante è quella di prendersi cura dell’albero impiantato fin dall’attimo in cui viene inserito nella buca. Se ci stiamo chiedendo cosa mai potrebbe attaccare una piantina innocente, la risposta è, purtroppo, una molteplicità di fattori tutti riconducibili alla natura stessa. È facile che in luoghi come può essere una foresta sia forte anche la presenza di animali selvatici come piccoli roditori, cinghiali, lepri che per sopravvivere finiscono per danneggiare le giovani piante. Ma non è solo il mondo animale a compromettere la nascita di una nuova foresta, anche i cambiamenti climatici hanno le loro colpe, se così le vogliamo definire, in quanto troppo spesso sono sottoposti a mutazioni non sempre rispettosi delle stagioni e questo finisce per creare problemi agli alberi ancora deboli per difendersi da soli.

Caratteristiche principali

In che modo svolgono la loro funzione protettiva gli shelter per piante? Sono una sorta di tubo, che si arrotola intorno al fusto della pianta creando una barriera difensiva che accompagnerà la crescita dell’albero. In dotazione hanno anche la caratteristica chiamata Tubex Laserline, una linea traforata che si degrada, in maniera naturale, non appena la pianta raggiungerà la capienza massima del tubex; in questo modo lo shelter si apre permettendo alla pianta di crescere naturalmente, senza comprimerla.

Related Posts

Comments are closed.