• domenica , 3 Luglio 2022

Fare trading con le opzioni binarie

Le opzioni binarie sono uno strumento di trading che può essere usato al posto di investimenti a lungo termine, e anche se comportano un rischio, i profitti sono abbastanza alti da incoraggiare coloro che hanno avuto successo nell’usarle a continuare.

Infatti, per fare trading con le opzioni binarie, non è necessario un alto livello di conoscenza o qualsiasi esperienza precedente, come per altri sistemi di trading (es.Forex)e non c’è il rischio di esporsi con più di quanto si sta investendo o si ha sul proprio conto.

Come funziona?

Su una piattaforma di trading di opzioni binarie, il trader può scegliere di prevedere se il prezzo di un’attività finanziaria aumenterà o diminuirà.

Se la previsione del trader si rivela corretta, riceve un compenso pari alla differenza tra il valore dell’asset all’inizio e alla fine del periodo di tempo (più una commissione predefinita). Ad un trader può essere richiesto di depositare una quantità minima di denaro prima di poter effettuare il trading.

Tutte le piattaforme di trading binario che sono disponibili sul mercato offrono vari tipi di previsione:

  • Alto/High/CALL: L’opzione sarà redditizia se il prezzo dell’asset è più alto alla scadenza di quanto lo fosse al momento dell’acquisto.
  • Basso/Low/PUT: L’opzione sarà redditizia se il prezzo dell’asset è più basso alla scadenza di quanto lo fosse al momento dell’acquisto.
  • Tocca/Touch: Se il prezzo dell’asset raggiunge o supera un livello predeterminato durante il periodo specificato nell’opzione, il trader vince.
  • Touch/No Touch: Il trader vince se il prezzo dell’asset non raggiunge un livello predeterminato entro un tempo prestabilito.
  • Dentro/Inside: il titolare dell’opzione vince se il prezzo dell’asset è all’interno di un intervallo di prezzo predeterminato alla scadenza.
  • Fuori/Outside: il titolare dell’opzione vince se il prezzo dell’asset è fuori da un range di prezzo determinato alla scadenza.

Trading opzioni binarie: vantaggi principali

Un investitore in opzioni binarie si trova a realizzare un maggiore ritorno sull’investimento a causa del maggiore rischio coinvolto. I rendimenti sono tipicamente tra il 60% e il 90%, mentre il ritorno su un investimento fatto sul mercato forex è del 10%.

Il profilo di rischio-ricompensa delle opzioni binarie è semplice. Si sa in ogni momento quanto si potrebbe guadagnare su un trade se il risultato si verificasse, e quanto si perderebbe se non lo facesse. Quindi si è in grado di gestire correttamente questi rischi.

Inoltre, ci possono esserci rimborsi anche quando si è in perdita. Infatti, anche se investire in opzioni binarie vuol dire ritorni più alti, è inevitabile che ci sia un rischio più alto rispetto ad altre tipologie di investimenti.

Per tale ragione, alcuni broker offrono un rimborso, solitamente compreso tra il 5 e il 15% sulla somma investita, in caso di perdita.

Infine, il tasso di turnover è più veloce, per cui anche i guadagni. Il tempo di scadenza di un’opzione dipende dalla attività, ma in linea di massima, la scadenza è di 60 minuti. In più, si possono scambiare diverse opzioni giornaliere, aumentando ulteriormente  le possibilità di profit.

Related Posts

Comments are closed.