• domenica , 28 Novembre 2021

Sospensione rate mutuo: come funziona?

Sei interessato a scoprire come funziona la procedura di sospensione rate del mutuo e quali sono i passaggi da attuare per inoltrare la richiesta in maniera corretta?

Se così fosse, continua la lettura di questo articolo, nel quale tenteremo di offrirti tutte le risposte che cerchi in maniera semplice ed efficace.

È possibile sospendere le rate del mutuo?

Quando si accende un mutuo si attiva un finanziamento che di solito è destinato a durare per molti anni e che, quindi, richiede il pagamento di diverse rate per essere annullato.

Spesso però, molte persone si ritrovano in una situazione di ristrettezza economica, elemento che non consente loro di procedere al saldo dei diversi debiti e fa sì che non riescano a provvedere al proprio sostentamento.

sospensione rate

In alcuni casi estremamente drammatici, il cittadino può fare appello alla legge 244 emanata nel 2007, durante la quale è stato istituito il Fondo di Solidarietà.

Si tratta di un’importante sistema studiato appositamente per sospendere le rate del mutuo fino a quando il richiedente non disporrà dei giusti mezzi economici per poterle pagare.

Chi può richiedere la sospensione del pagamento delle rate del mutuo?

Solitamente, la sospensione rate del mutuo viene concessa a chiunque abbia acceso questo finanziamento per acquistare la prima casa, anche se sono necessari alcuni requisiti per l’accettazione della pratica.

La sospensione delle rate del mutuo viene infatti autorizzata qualora il soggetto coinvolto perdesse il lavoro, subisse la cessazione dei rapporti di agenzia oppure laddove si manifestassero alcune condizioni estreme, come la morte o l’insorgenza di handicap molti gravi, che finirebbero per compromettere la situazione dell’individuo in maniera drastica.

Ovviamente, ogni situazione andrà poi valutata singolarmente per verificarne la legittimità e comprendere quali passaggi effettuare per scegliere se accettare o rigettare la richiesta.

La banca non deve esigere il pagamento di nessuna commissione al momento dell’autorizzazione di questo atto.

Rate del mutuo sospeso grazie alla legge Cura Italia

La possibilità di sospendere il pagamento degli importi mensili non viene concesso solamente nel caso in cui la persona non riesca a provvedere al saldo del suo debito. Maanche in tutti quei casi in cui si manifesti un evento che vada a colpire più persone, non offrendo loro la possibilità di ottenere i mezzi adeguati per intervenire su queste situazioni.

Un recente esempio è rappresentato dalla pandemia di COVID-19 che ha spinto il governo italiano a prendere delle misure più mirate, le quali rientrano nel piano denominato Cura Italia, successivamente Sostegni Bis.

Tra le possibilità concesse da questo sistema, c’è anche la sospensione delle rate del mutuo, qualora sussistano determinati requisiti contenuti del testo.

In alcuni casi è inoltre possibile accedere a quello che viene definito Fondo di Solidarietà, che permette alle famiglie indigenti o in grave condizione economica, di ricevere degli aiuti particolari dallo Stato, che s’impegna a garantire loro gli strumenti più indicati per sopravvivere in maniera dignitosa.

Per inoltrare la richiesta è necessario recarsi presso l’istituto bancario che ha concesso il mutuo e presentare tutta la documentazione utile a dimostrare la propria situazione economica.

Partirà poi una fase di istruttoria, durante la quale una commissione analizzerà tutte le pratiche e autorizzerà o respingerà l’operazione di sospensione del mutuo.

Related Posts

Comments are closed.